Ci teniamo alla tua privacy. Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e ricordare le tue preferenze. Maggiori info qui. Registrandoti o accedendo al sito accetti espressamente le norme sulla privacy riportate in questa pagina
Nois bi tenimus a sa privatesa tua. Impreamus sos cookie pro megiorare s’esperièntzia de navigatzione e sas preferèntzias tuas. Agatas prus informatziones inoghe. Marchende·ti o intrende in su situ atzetas sas normas in vigèntzia subra sa privatesa marcadas in custa pàgina

Chiesa e monastero di San Pietro di Sorres (Borutta)

Edificata nei secoli XI-XII, come cattedrale della scomparsa diocesi di Sorres, probabilmente fu completata nel 1200 a opera di quel Mariane Maistro che ha lasciato la sua firma nel gradino sottostante la porta principale e, negli anni Cinquanta del XX secolo, venne adattata alla funzione di monastero destinato all’ordine Benedettino. La chiesa romanica, realizzata in pietra nera vulcanica, è suddivisa in tre navate, separate da due file di sei pilastri cruciformi e coperte da volte a crociera. L’insieme colpisce per la maestosità. Nel mese di agosto, ormai da diversi anni, la chiesa e il colle sul quale si erge il monastero vengono animati dalla Bastida di Sorres. Si tratta di una suggestiva rievocazione medievale ispirata alla storica battaglia del 1334 con la quale i Doria tentarono di riappropriarsi della fortezza di Sorres, caduta in mano ai conquistatori Aragonesi. Per l'occasione viene aperta anche la biblioteca del Monastero Benedettino, un vero e proprio gioiello che custodisce più di 60.000 volumi e manoscritti ed è, di norma, accessibile solo a studiosi e a ricercatori.

Indirizzo: località San Pietro di Sorres, Borutta (SS)

Organismo gestore: Comunità monastica benedettina - Servizi culturali a cura della Cooperativa Sardegna 2000

Sito web Monastero  - Sito web cooperativa Sardegna 2000  

Telefono monastero 079 824001 - Telefono cooperativa Sardegna 2000: 3348537751

email  monastero Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - email cooperativa Sardegna 2000: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Coordinate / Sessagesimali 40°31′13.2″N,8°44′56.3″E

Decimali 40.520333°,8.748972°



Condividi l'articolo: Condividi

Cerca

Seguici sui nostri canali

Festival Morròculas

morroculas

Translate

Con la cultura si possono fare grandi cose

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sulle ultime iniziative. Terms and Condition
Joomla Extensions powered by Joobi

Sardegna, terra unica: attrazioni da visitare

  • Nostra Signora di Castro (Oschiri)

    Eretta alla metà del secolo XII, sorge in un'area che fu un castrum romano che ha dato il nome alla chiesa e alla diocesi di cui fu cattedrale nel Medioevo. Costruita con cantoni ben squadrati di...

  • Museo deleddiano (Nuoro)

    Il museo è dedicato a Grazia Deledda, unica donna italiana ad avere ricevuto il premio Nobel per la letteratura, nel 1926, e ha sede nella sua casa natale di cui conserva mobili e cimeli. Manoscritti,...

  • San Pietro del Crocefisso - o delle Immagini (Bulzi)

    Risalente al secolo XII, in stile romanico, la chiesa è nota anche con il nome di San Pietro delle Immagini probabilmente per via di un gruppo ligneo duecentesco della Deposizione di Cristo dalla...

  • Pozzo sacro nuragico di Santa Cristina (Paulilatino)

    «Rappresenta il culmine dell’architettura dei templi delle acque. È così equilibrato nelle proporzioni (…), studiato nella composizione geometrica (…), così razionale (…), da non capacitarsi (…) che sia...

  • Gola di Gorropu (Urzulei)

    Situata nel cuore dell'isola, tra Barbagia e Ogliastra, la gola di Gorropu, con i suoi oltre 500 m di altezza e una larghezza che varia dai 4 metri ad alcune decine, è considerata il canyon più...

Dal nostro archivio

Dae s'archiviu de s'ULS Meilogu

  • Cursu de Limba Sarda

    S'Ufìtziu Limba Sarda de su Melogu, est organizende unu cursu de limba sarda de 10 oras (5 addòvios dae 2 oras), chi s’at a fàghere in su mese de maju in sas biddas de Turalva e de Tiesi. Su cursu...

  • Primas pàginas: 03/11/2014

    "Sblocca Italia": sìndigos cuntentos e Regione nono. Trasportos e tempus benidore de custa Giunta. Sa Dìnamo binchet in Roma, oe su Casteddu contra a sa Lazio Bonas dies! Duos giornales e duas...

  • Primas pàginas: 10/11/2014

    Cautziones Abbanoa, "Local tax" de Renzi e 550 milliones in mancu in su bilàntziu regionale Bonu comintzu de chida a totus cantos...chi sas butzacas nostras giai sunt mannas! A su nessi gasi l'ant a...

  • NOAS dae Sìligo. Bandu de Cuncursu Edilìtzia Populare

    Sa Comuna de Sìligo at publicadu su bandu pro s'assegnatzione de n. 2 allògios de edilìtzia pùblica. Iscadèntzia de sas dimandas: 25 de santandria 2018.   

  • Cuncursu literàriu "Una die in iscola... istòrias de istudentes"

    S’assòtziu culturale “Àndala noa” in s’àmbitu de su progetu “Su sardu, limba de totus limba pro totus”, finantziadu dae s’Assessoradu Regionale de sa Istruzione Pùblica, Benes culturales,...

  • S'ant a mòvere sas ruspas. E sas naes? S'imprenta odierna intre Bitzi e Tirrenia

    Colant sas dies e su contu de sos dannos in Bitzi si faghet semper prus definitivu. In sa bidda de su nugoresu, chi at ammentare sos mortos suos cun unu corrutu tzitadinu annuntziadu eris, su nùmeru de sos...

  • NOAS. Dae Turalva: Progetu “ArtGiò” pro fàghere murales in sas biddas.

    NOAS. Dae Turalva: Progetu “ArtGiò” pro fàghere murales in sas biddas. Sa Cooperativa Sotziale “Artemisia” cun su patrocìniu de sa Presidèntzia de su Consìgiu de sos Ministros- Servìtziu Tzivile, sa...

  • NOAS. Dae Turalva: abbatimentu de sas barreras architetònicas pro sos disàbiles.

    NOAS. Dae Turalva: abbatimentu de sas barreras architetònicas pro sos disàbiles. Sa Comuna de Turalva at publicadu in s'Albo Pretòriu, s'avisu pro su cuntzedimentu de sos contributos pro su...

  • Oe comente tando: sa misèria non s’amministrat

    Sa misèria non s’amministrat Chimbanta babbos de famìllia sunt sena traballu dae cabu a pees, pedint traballu cun arrogàntzia e chircant a manera sighida s’agiudu meu.Bi sunt dies chi timo chi mi...

  • Valery in Tiesi

    Antoine-Claude Pasquin naradu Valery, est istadu cunservadore in sas bibliotecas de su palatzu de Versailles e de Trianon, suta su regnu de Carlo X de Borbone e de Luisu Filipu de Borbone Orléans....

Seguici su Telegram

Ricevi le notifiche di andalanoa.it su Telegram

Unisciti al nostro canale Telegram e ricevi gli aggiornamenti di Andalanoa.it (Info)

In sardu deo? Semper, cada die, a fitianu!

“IN SARDU DEO? SEMPER, CADA DIE, A FITIANU!‟

Scarica Àndala App

Android apk download