Ci teniamo alla tua privacy. Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e ricordare le tue preferenze. Maggiori info qui. Registrandoti o accedendo al sito accetti espressamente le norme sulla privacy riportate in questa pagina
Nois bi tenimus a sa privatesa tua. Impreamus sos cookie pro megiorare s’esperièntzia de navigatzione e sas preferèntzias tuas. Agatas prus informatziones inoghe. Marchende·ti o intrende in su situ atzetas sas normas in vigèntzia subra sa privatesa marcadas in custa pàgina

Museo la Stazione dell’Arte Maria Lai (Ulassai)

La Stazione dell’arte è il punto di arrivo dell’ambizioso progetto che l'artista Maria Lai e il paese di Ulassai hanno coltivato per oltre un trentennio. Il museo d'arte contemporanea custodisce la più grande collezione pubblica di opere donate dall'artista ulassese che, attraverso il tema del filo, coniuga la tradizione sarda con i linguaggi dell’arte contemporanea. La Stazione dell’arte, realizzata nel 2006, occupa i tre caseggiati della vecchia stazione ferroviaria del paese. Gli spazi, sono stati ristrutturati in un moderno Museo d’Arte Contemporanea, che non si limita ad accogliere le opere donate, dall’artista, ma si apre ad altre discipline artistiche come la musica e il teatro e in particolare, si impegna in un importante lavoro di educazione alla lettura delle opere d’arte.

Indirizzo: ex Stazione Ferroviaria S.P. 11 - Ulassai 

Organismo gestore dei servizi culturali: Fondazione "Stazione dell'arte"

Sito internet 

Telefono: 0782 787055

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Coordinate: sessagesimali 39°49′6.37″N,9°29′57.59″E - decimali 39.818436°,9.499332°



Condividi l'articolo: Condividi

Festival Morròculas

morroculas

Seguici sui nostri canali

Seguici su Telegram

Ricevi le notifiche di andalanoa.it su Telegram

Unisciti al nostro canale Telegram e ricevi gli aggiornamenti di Andalanoa.it (Info)

Con la cultura si possono fare grandi cose

Sardegna, terra unica: attrazioni da visitare

  • Castello di Sanluri

    Il Castello di Sanluri dei conti Villa Santa fu edificato, nel 1355, su una fortificazione precedente, per volere del Re Pietro IV D'Aragona. Rappresenta l'unico ancora abitabile degli 88 castelli...

  • Basilica di San Gavino (Porto Torres)

    La Basilica di San Gavino è il monumento romanico più grande della Sardegna e l’unico esemplare progettato a due absidi affrontate. È una delle meraviglie del Romanico sardo e tra le più antiche,...

  • Saline Conti vecchi (Assemini)

    Le saline si estendono sui 2700 ettari dello stagno di Santa Gilla da quando, alla fine degli annni Venti del XX secolo, l'ingegnere Conti Vecchi diede vita a un ambizioso progetto per bonificare lo...

  • Museo archeologico (Olbia)

    Il Museo illustra la storia della città antica e del territorio di Olbia, dalla preistoria al secolo XIX, con particolare riferimento alle fasi fenicia, greca, punica e romana dell'area urbana e...

  • Museo la Stazione dell’Arte Maria Lai (Ulassai)

    La Stazione dell’arte è il punto di arrivo dell’ambizioso progetto che l'artista Maria Lai e il paese di Ulassai hanno coltivato per oltre un trentennio. Il museo d'arte contemporanea custodisce la...

In sardu deo? Semper, cada die, a fitianu!

“IN SARDU DEO? SEMPER, CADA DIE, A FITIANU!‟

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sulle ultime iniziative. Terms and Condition
Joomla Extensions powered by Joobi

Scarica Àndala App

Android apk download

Cerca nel sito

Dae s'archiviu de s'ULS Meilogu

  • Prelievos emàticos su 10 in Bànari

    COMUNE de BÀNARI - PROVÌNTZIA de TÀTARI SERVÌTZIU PRELIEVOS CHENÀBURA SU 10 DE CABUDANNI 2021 DAE SAS 7.00 B’ANT A ÈSSERE SOS PRELIEVOS DE SU SÀMBENE IN SOS LOCALES DE S’EX ISCOLA ELEMENTARE SAS...

  • Cherèmule: S’arzola

    S’arzola DOMÌNIGA 20 de TRÌULAS 2014 a sas 9.00 in sa ex cava, istràda Pianuddu, s’Assòtziu culturale e turìsticu  de sa PRO LOCO de Cherèmule organizat “s’arzola de sa fae cun sos boes” A sas 13.00...

  • Zonas arantzu, datos Gimbe e burocratzia. Sas noas de oe

    Paret unu “giallu”, su de no èssere prus in zona groga. Sa batalla polìtica intre guvernu e regione (cun majorias diferentes) est oramai unu disafiu chi non cunsìderat prus sos datos imbiados a...

  • Bànari, imbaru termale in Sàrdara

    Comune de Bànari Provìntzia de Tàtari   Avisu pùblicu Imbaru termale annu 2021   S’amministratzione comunale de Bànari cheret organizare un’imbaru in sas termas de Sàrdara   Pro àere informatziones e pro...

  • VOTADE LUCA PIRODDU!

        Amigas e Amigos pretziados, su LABORATÒRIU PIRODDU de Sènnaru est s'ÙNICA realidade SARDA intre sos finalistas de su cuncursu "Artesanu de su Coro 2021". Chie nd'at praghere lu podet sustènnere a...

  • Sardigna groga, Pasca in ruju

    Polèmicas pandèmicas oe in sos giornales, cun corfos pari pari intre majoria e minoria regionale. «Oe – La Nuova/Aime - in arrivu a s’ìsula 7 mìgia fialas de AstraZeneca, ant a serbire pro...

  • COMUNE DE CHERÈMULE - Abertura piscina comunale

        COMUNE DE CHERÈMULE     Bonas dies a totus!   S'amministratzione comunale de Cherèmule dat a ischire a sos impitadores chi est aberta sa piscina.   Pro àere informatziones cuntatade sos ufìtzios comunales:   079 88 90...

  • COMUNE DE TURALVA - "ISTUDIANTES, CUSTU AVISU EST PRO A BOIS!"

        COMUNE DE TURALVA     ISTUDIANTES, CUSTU AVISU EST PRO A BOIS!     A pustis de custos duos ùrtimos annos difìtziles non podìamus mancare de bos dedicare unu pensu, sustenende·bos fintzas de custa manera: Si ais...

  •  “SA LUGHE IN S’ISCURIGORE”, SA MUSTRA DE GOVANORART

     “SA LUGHE IN S’ISCURIGORE”, SA MUSTRA DE GOVANORART S’assòtziu culturale Govanor Art, ativa in Bunnànnaru dae su 2015 ocannu puru est resèssida a abèrrere una mustra de arte in sa domo antiga de sa...

  • Adiosu 2020, sos editoriales de sos giornales sardos

    S'annu de sos giornales sardos serrat cun sos editoriales de sos duos diretores. Antonio Di Rosa, in sa Nuova Sardegna nche diat chèrrere lassare a palas su 2019 de sa pandemia, de sos...

Dal nostro archivio