Ci teniamo alla tua privacy. Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e ricordare le tue preferenze. Maggiori info qui. Registrandoti o accedendo al sito accetti espressamente le norme sulla privacy riportate in questa pagina
Nois bi tenimus a sa privatesa tua. Impreamus sos cookie pro megiorare s’esperièntzia de navigatzione e sas preferèntzias tuas. Agatas prus informatziones inoghe. Marchende·ti o intrende in su situ atzetas sas normas in vigèntzia subra sa privatesa marcadas in custa pàgina

MURATS - Museo Unico Regionale Arte Tessile Sarda (Samugheo)

Il MURATS (Museo Unico Regionale Arte tessile Sarda) di Samugheo è il più importante museo d’arte tessile tradizionale della Sardegna, nato con l’intento di recuperare e conservare la memoria storica dell'arte della tessitura isolana. Oltre a preservare e custodire i manufatti che testimoniano la storia del tessile dell’intera regione sarda, propone, attraverso una serie di mostre ed eventi collaterali, alcuni spaccati dell’epoca attuale. Tra gli scopi del museo vi è, infatti, quello di interrogarsi sulle nuove tendenze contemporanee, offrendo gli strumenti per instaurare una relazione tra cultura e territorio che possa creare principi di confronto attraverso workshop, conferenze, seminari, dibattiti, laboratori, ricerche e studi settoriali.

Indirizzo: via Bologna, sn - Samugheo (OR)

Organismo gestore: Cooperativa La Memoria Storica

Sito internet 

Telefono: 0783631052

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Coordinate: sessagesimali 39°56′50.53″N,8°56′29.66″E - decimali 39.94737°,8.941574°



Condividi l'articolo: Condividi

Cerca

Seguici sui nostri canali

Festival Morròculas

morroculas

Translate

Con la cultura si possono fare grandi cose

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sulle ultime iniziative. Terms and Condition
Joomla Extensions powered by Joobi

Sardegna, terra unica: attrazioni da visitare

  • Museo casa Deriu (Tresnuraghes)

    L’edificio che ospita il museo è conosciuto come casa Deriu, dal nome del suo ultimo proprietario. Conserva al suo interno parte degli arredi originali lasciati dagli antichi proprietari e una...

  • Museo dell'ossidiana (Pau)

    Il moderno museo sorge alle pendici del monte Arci e si sviluppa intorno alla tematica dello sfruttamento, in età preistorica e protostorica, dell’ossidiana, pietra vulcanica vetrosa utilizzata fin...

  • Grotta di San Michele (Ozieri)

    La Grotta di San Michele, all'interno dell'abitato di Ozieri, prende il nome da una chiesa, ormai scomparsa, che sorgeva nelle vicinanze. Si tratta di una grotta carsica, che sprofonda nel calcare...

  • Nuraghe Arrubiu (Orroli)

    Si tratta del nuraghe più grande della Sardegna e l'unico con cinque torri, tra quelli finora indagati. Viene chiamato Gigante rosso, arrubiu in sardo, per il caratteristico colore rosso dei licheni che...

  • Basilica di Sant'Antioco di Bisarcio (Ozieri)

    Eretto su un colle e circondato da una vasta pianura, l'edificio monumentale, con i suoi dieci metri di altezza, rappresenta una delle più imponenti chiese romaniche della Sardegna. La cattedrale,...

Dal nostro archivio

Dae s'archiviu de s'ULS Meilogu

  • Bessude: cunvocatzione de su Consìgiu Comunale

    Su Consìgiu Comunale de Bessude est cunvocadu in Setziada Istraordinària Pùblica pro sa die de lunis 8 de santugaine a sas oras 17.00   .   Comuna de Bessude Provìntzia de TàtariProt. N. Bessude...

  • Primas pàginas: 04/10/2014

    «Su filu truncadu de su tèssile. Pèrdidos milli postos de traballu». Gasi in L'Unione sarda de oe: «Una via crucis de fàbricas bòidas, de astas fallimentares, de batallas pèrdidas. Dae sa Legler a...

  • NOAS dae Tiesi.  s'11 e 12 maju Monumentos Abertos 2019.

    NOAS dae Tiesi.  s'11 e 12 maju Monumentos Abertos 2019. Sàpadu 11 e domìniga 12 de maju 2019, b’at a èssere sa possibilidade de bìdere e connòschere noe de sos monumentos o logos de importu prus...

  • Primas pàginas: 01/10/2014

    «Sa cartina geopolìtica de sa Sardigna at a èssere luego trumbulada dae sa riforma de sos Entes locales. In su mese de santugaine sa Giunta Pigliaru at a mudare immàgine e sustàntzia a sa rete de...

  • Noas de su comune de Bànari

    In Bànari: “Remenbering Aretha Franklin”, un’ispetàculu de non pèrdere. Chenàbura 28, a ora de sas noe de sero, in sa piatza de sa cheja de Santu Larentu, s’amministratzione comunale at ammanizadu una...

  • Sighit s'"Istiu turalvesu"

    TURALVA. Sighint sas manifestatziones de s'“Istiu turalvesu” organizadas dae s'assessoradu a sa cultura paris cun sa Pro Loco, s'Iscola tzìvica de mùsica, comitados e assòtzios, tzilleris e...

  • Magic Box? Pedimus a Zola de s'indiritzare in sardu a sos giornalistas

    SRD: Juvanne Frantziscu Zola est s'allenadore nou de su Casteddu! Totus sos sardos si nde cuntentant isperende chi, cun s'annu chi est a proa a comintzare, s'iscuadra nostra torret a bìnchere finas...

  • Su 19 de maju semus andados a Boruta

    (Foto Pietro Fadda) Semus partidos a sas 7,30 e su biàgiu est duradu pagu prus o mancu tres oras. Mancu arribados amus bidu unu panorama galanu e birde cun medas murales in sas domos. Posca nos...

  • Primas pàginas: 23/10/2014

    Bentos e fogos in Sardigna. Meridiana e Saremar, litzentziamentos e privatizatziones. Suitzìdiu o ochisura in presone? Italianu limba “trans”. «Bentu e fogu, allarme in s'ìsula». Gasi aberit La...

  • Giave: “Sa badde de sos nuraghes: Nuraghe Oes”

    “SA BADDE DE SOS NURAGHES: NURAGHE OES” Chie atraessat su territòriu a inghìriu de Turalva, Cherèmule, Giave, Bonorva diat dèvere agatare unu pagu de tempus pro bisitare sos giassos archeològicos chi bi...

Seguici su Telegram

Ricevi le notifiche di andalanoa.it su Telegram

Unisciti al nostro canale Telegram e ricevi gli aggiornamenti di Andalanoa.it (Info)

In sardu deo? Semper, cada die, a fitianu!

“IN SARDU DEO? SEMPER, CADA DIE, A FITIANU!‟

Scarica Àndala App

Android apk download