Ci teniamo alla tua privacy. Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e ricordare le tue preferenze. Maggiori info qui. Registrandoti o accedendo al sito accetti espressamente le norme sulla privacy riportate in questa pagina
Nois bi tenimus a sa privatesa tua. Impreamus sos cookie pro megiorare s’esperièntzia de navigatzione e sas preferèntzias tuas. Agatas prus informatziones inoghe. Marchende·ti o intrende in su situ atzetas sas normas in vigèntzia subra sa privatesa marcadas in custa pàgina

Basilica di Santa Maria del Regno (Ardara)

Eretta all'inizio del secolo XII in stile romanico-pisano con flussi lombardi, la chiesa custodisce un patrimonio artistico di eccezionale valore. La facciata, molto austera, è stranamente orientata a sud mentre l'interno è costruito in trachite nera, motivo per il quale la basilica viene chiamata anche duomo nero di Ardara. Sull'altare maggiore si può ammirare un imponente retablo, alto circa dieci metri e largo sei, composto da trentuno tavole dipinte. Questo Retablo Maggiore rappresenta il più grande polittico cinquecentesco di tutta la Sardegna. Le tavole raffigurano diversi profeti e santi, oltre alle vicende della vita di Maria. All'interno della chiesa si possono ammirare anche il Retablo Minore, della stessa scuola di quello maggiore, e una serie di dipinti risalenti al secolo XVII.

Indirizzo: Piazza Nostra Signora del Regno, 1 - Ardara (SS) 

Telefono Sacerdote (Don Paolo Apeddu):  392 1270860 

 

Coordinate: Sessagesimali 40°37′27″N,8°48′37″E - Decimali 40.624167°,8.810278°



Condividi l'articolo: Condividi

Cerca

Seguici sui nostri canali

Seguici su Telegram

Ricevi le notifiche di andalanoa.it su Telegram

Unisciti al nostro canale Telegram e ricevi gli aggiornamenti di Andalanoa.it (Info)

Festival Morròculas

morroculas

Con la cultura si possono fare grandi cose

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sulle ultime iniziative. Terms and Condition
Joomla Extensions powered by Joobi

Sardegna, terra unica: attrazioni da visitare

  • Museo archeologico (Olbia)

    Il Museo illustra la storia della città antica e del territorio di Olbia, dalla preistoria al secolo XIX, con particolare riferimento alle fasi fenicia, greca, punica e romana dell'area urbana e...

  • Grotta Gana 'e Gortoe (Siniscola)

    Dal cuore dell’abitato di Siniscola, in via Olbia, si accede alla bellissima grotta di Gana ’e Gortoe. La grotta, utilizzata fin dalla Preistoria (come dimostra il vasellame rinvenuto all'interno) e durante...

  • MAN Museo d’Arte Provincia di Nuoro

    Situato nel centro storico di Nuoro, il MAN è un museo, unico nel suo genere in Sardegna, votato allo studio, alla conservazione e alla promozione dell’arte moderna e contemporanea. L'istituzione,...

  • Basilica di Santa Maria del Regno (Ardara)

    Eretta all'inizio del secolo XII in stile romanico-pisano con flussi lombardi, la chiesa custodisce un patrimonio artistico di eccezionale valore. La facciata, molto austera, è stranamente orientata a sud...

  • Museo del giocattolo tradizionale della Sardegna (Ales)

    Il museo si propone di diffondere la cultura del gioco nel mondo agropastorale attraverso l’esposizione dei giocattoli “fatti in casa”, costruiti con i soli materiali che l’ambiente circostante...

Dal nostro archivio

Dae s'archiviu de s'ULS Meilogu

  • Primas pàginas: 21/10/2014

      «Alluvione, mancant 370 milliones». Cun custu tìtulu La Nuova Sardegna nos ammentat chi, a belle un'annu dae su disacatu "Cleopatra", b'at galu meda de ite fàghere. «Terranoa un'annu a pustis:...

  • Incuisitzione e maja in sa Sardigna ispagnola

    Cun sa bulla papale de Sistu IV(1 de Santandria 1478) si fiat formada, pro disignu de sos Res Catòlicos Ferdinandu II de Aragona(1452-1516) e Isabella I de Castìllia(1451-1504), s’Incuisitzione...

  • Tiesi - Isgàviu TOSAP

  • Bessude: Sa bidda

    Bessude est una bidda posta in sa mesania de su Meilogu, assentada in pees a su Monte Pèlau, chi est arrolliada dae paesàgios ispantosos e lìmpios, surcados dae abbas bundantes e ondrados dae...

  • S’ISTÒRIA AVENTUROSA DE CAJETANU CADEDDU, PATRIOTA SARDU

    Cajetanu Cadeddu fiat nàschidu in Casteddu, su 21 de maju de su 1770. Su babbu suo, Sarvadore, lu aiat aviadu a sa carriera de avocadu. In sos primos annos de sa vida sua de òmine lu agatamus...

  • Boruta, sa de deghe festas "de sa Corcorìgia"

    BORUTA. Totu prontu pro sa “Festa de sa Corcorìgia”, eventu (su de deghe) patrotzinadu dae s'amministratzione comunale. Acò su programma. A sas 6 de merie sa Giuria at a valutare sos pratos chi ant...

  • Sa Gherra Europea

    A printzìpios de su Noighentos su Continente Betzu resurtaiat perigulosamente partzidu: Rùssia, Frantza, Inghilterra a un’ala, Germània, Àustria – Ungheria, Impèriu Turcu, Bulgaria e Itàlia (Trìplitze...

  • COMUNE DE TURALVA - AVISU: Manifestatzione de interessu protzedura negotziada iscola tzìvica de mùsica

      COMUNE DE TURALVA Manifestatzione de interessu protzedura negotziada iscola tzìvica de mùsica   Si informant totu sos operadores econòmicos interessados chi su Comune de Turalva cheret protzèdere cun...

  • COMUNE DE TURALVA - ÀREA FUNDU SOTZIALE 2019 - 2020

      COMUNE DE TURALVA   A.R.E.A. (Azienda Regionale pro s'Edilìtzia Abitativa) at publicadu su bandu pro formare graduatòrias finalizadas a su cuntzèdere contributos in favore de sos assignatàrios de allogos de...

  • Primas pàginas: 25/11/2014

    Intzidentes, traballu, violèntzia contra a sas fèminas A pustis de s'intzidente in Ìtiri Cannedu sighint sos isvilupos de s'inchiesta. S'autista est indagadu pro àere cajonadu sa morte de sos duos...

In sardu deo? Semper, cada die, a fitianu!

“IN SARDU DEO? SEMPER, CADA DIE, A FITIANU!‟

Scarica Àndala App

Android apk download