Ci teniamo alla tua privacy. Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e ricordare le tue preferenze. Maggiori info qui. Registrandoti o accedendo al sito accetti espressamente le norme sulla privacy riportate in questa pagina
Nois bi tenimus a sa privatesa tua. Impreamus sos cookie pro megiorare s’esperièntzia de navigatzione e sas preferèntzias tuas. Agatas prus informatziones inoghe. Marchende·ti o intrende in su situ atzetas sas normas in vigèntzia subra sa privatesa marcadas in custa pàgina

Museo dell'Intreccio Mediterraneo (Castelsardo)

Il Museo dell’Intreccio Mediterraneo, ospitato nelle sale del Castello dei Doria, è dedicato all'antica arte dell'intreccio. Tra le viuzze del borgo medievale, ancora oggi, è possibile vedere le cestinaie che, sull'uscio di casa, confezionano oggetti della tradizione, intrecciando palma nana, fieno marino, rafia, asfodelo e altre piante del territorio. Il museo espone molti manufatti suddivisi per tipologie: dai rinomati cestini - con ampio spazio a quelli prodotti a Castelsardo - alle nasse da pesca, dalle tipiche imbarcazioni lacustri (fassoni) ai setacci e altri utensili utilizzati in cucina.

Indirizzo: via Marconi, Castelsardo (SS)

Organismo gestore: Comune di Castelsardo

Sito internet 

Telefono: 3471118547 / 079470220

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Coordinate: decimali: 40.9158 8.712369999999964



Condividi l'articolo: Condividi

Cerca

Seguici sui nostri canali

Festival Morròculas

morroculas

Translate

Con la cultura si possono fare grandi cose

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sulle ultime iniziative. Terms and Condition
Joomla Extensions powered by Joobi

Sardegna, terra unica: attrazioni da visitare

  • Saline Conti vecchi (Assemini)

    Le saline si estendono sui 2700 ettari dello stagno di Santa Gilla da quando, alla fine degli annni Venti del XX secolo, l'ingegnere Conti Vecchi diede vita a un ambizioso progetto per bonificare lo...

  • Nuraghe Arrubiu (Orroli)

    Si tratta del nuraghe più grande della Sardegna e l'unico con cinque torri, tra quelli finora indagati. Viene chiamato Gigante rosso, arrubiu in sardo, per il caratteristico colore rosso dei licheni che...

  • Basilica di Santa Maria del Regno (Ardara)

    Eretta all'inizio del secolo XII in stile romanico-pisano con flussi lombardi, la chiesa custodisce un patrimonio artistico di eccezionale valore. La facciata, molto austera, è stranamente orientata a sud...

  • Museo nazionale archeologico ed etnografico Giovanni Antonio Sanna (Sassari)

    Temporanemente chiuso (dal 3 dicembre 2018) per ristrutturazione fino a data da destinarsi.  Articolato in due sezioni, archeologica ed etnografica, il museo Sanna costituisce la principale...

  • Gola di Gorropu (Urzulei)

    Situata nel cuore dell'isola, tra Barbagia e Ogliastra, la gola di Gorropu, con i suoi oltre 500 m di altezza e una larghezza che varia dai 4 metri ad alcune decine, è considerata il canyon più...

Dal nostro archivio

Dae s'archiviu de s'ULS Meilogu

  • AVISU COMUNE DE BESSUDE

      COMUNE DE BESSUDE     Si dat a ischire a totu sos chi nd'ant interessu chi printzipiende dae martis su 15 de Cabudanni sunt abertas sas iscritziones pro sos servìtzios de mensa e de trasportu in s'annu...

  • Bànari e Tiesi, oràrios noos de sa dotora Falchi

    Oràrios D.ra Margherita Falchi telèfonu 328 2250349 – 079 8849407   Lunis 9.00-12.00 Tiesi, 15.00-16.30 Bànari Martis 9.00-12.00 Tiesi Mèrcuris 9.00-12.00 Tiesi Gioja 15.00-18.00 Tiesi Lunis...

  • Tiesi: sa de 18 editziones de su "Prèmiu Seunis"

    TIESI. S'assòtziu culturale “Seunis” at bandidu sa de 18 editziones de s'omònimu “Prèmiu de literadura in limba sarda”. Sos poetas bi podent leare parte imbiende sas òperas issoro intro e non prus...

  • COMUNE DE BESSUDE - AVISU - Cursu pro OSS

      COMUNE DE BESSUDE     AVISU S’Unione de sos Comunes de  Meilogu, in sas suas 13 biddas, at detzisu de promòvere unu cursu de formatzione professionale pro OSS (operadore sòtziu - sanitàriu), chi cun...

  • Màssimu Pittau, s'Odissea e sa Sardigna de sos nuraghes

    Leghende s’Ilìade e s’Odissea una cosa chi ferit a ogros est s’ausèntzia de sa Sardigna in s’iscùrrere galanu de sos versos èpicos. Fatu istranu custu – cummentat Màssimu Pittau – sende chi su...

  • Noas de su Comune de Bunnànnaru

      COMUNE DE BUNNÀNNARU Provìntzia de Tàtari   AVISU MENSA ISCOLÀSTICA Annu Iscolàsticu 2020/2021 Si dat a ischire a totu sos interessados chi finas pro ocannu iscolàsticu su servìtziu de mensa pro sas...

  • Primas pàginas: 10/10/2014

    Bonas dies. Isvilupu est sa paràula crae de s'abertura de sos giornales de oe. «Regione: acò su Pranu de Isvilupu». Gasi La Nuova Sardegna chi nos contat de s'aina presentada «a imprenditores e...

  • COMUNE DE TURALVA - AVISU: Dimandas pro nde ghetare sas barrieras architetònicas

      COMUNE DE TURALVA   AVISU     Totu sos chi tenent bisòngiu de esecutare traballos pro nde ghetare sas barrieras architetònicas, interventos chi pertenent ebbia a sos chi cunsighint  a s'adatabilidade cunforme...

  • NOAS. Cherèmule andat a su tzìnema

    NOAS. Cherèmule andat a su tzìnema S’Assessoradu a sos Servìtzios Sotziales de sa Comuna de Cherèmule, organizat pro sa die de giòbia 27 de nadale 2018 “Cherèmule va al Cinema”, chi at a permìtere a sos...

  • Boruta, sa de deghe festas "de sa Corcorìgia"

    BORUTA. Totu prontu pro sa “Festa de sa Corcorìgia”, eventu (su de deghe) patrotzinadu dae s'amministratzione comunale. Acò su programma. A sas 6 de merie sa Giuria at a valutare sos pratos chi ant...

Seguici su Telegram

Ricevi le notifiche di andalanoa.it su Telegram

Unisciti al nostro canale Telegram e ricevi gli aggiornamenti di Andalanoa.it (Info)

In sardu deo? Semper, cada die, a fitianu!

“IN SARDU DEO? SEMPER, CADA DIE, A FITIANU!‟

Scarica Àndala App

Android apk download