Ci teniamo alla tua privacy. Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e ricordare le tue preferenze. Maggiori info qui. Registrandoti o accedendo al sito accetti espressamente le norme sulla privacy riportate in questa pagina
Nois bi tenimus a sa privatesa tua. Impreamus sos cookie pro megiorare s’esperièntzia de navigatzione e sas preferèntzias tuas. Agatas prus informatziones inoghe. Marchende·ti o intrende in su situ atzetas sas normas in vigèntzia subra sa privatesa marcadas in custa pàgina

MAP - Museo archeologico e paleobotanico (Perfugas)

Ospitato nei locali già in uso per il mercato del bestiame, il museo raccoglie ed espone le testimonianze archeologiche, dal Paleolitico al Medioevo, provenienti da tutto il territorio dell’Anglona. Comprende una sezione paleobotanica, con fossili vegetali delle foreste pietrificate presenti nell'Anglona, e una paleolitica, con i più antichi manufatti in pietra finora rinvenuti in Sardegna. Il pezzo forte del museo è rappresentato dalla statuina di "dea madre con bambino", riferibile al Neolitico medio, che costituisce la prima kourotrophos in ambiente occidentale (IV millennio a.C.). Alla civiltà nuragica rimandano anche ceramiche, utensili di pietra e manufatti bronzei, tra cui è notevole un pugnale ad elsa gemmata ritrovato integro.

Indirizzo: via Nazario Sauro, 1 - Perfugas (SS) 

Organismo gestore servizi culturali: Società Sa Rundine

Sito internet 

Telefono: 3497777103

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Latitudine: 40.834948 | Longitudine: 8.8878



Condividi l'articolo: Condividi

Cerca

Seguici sui nostri canali

Festival Morròculas

morroculas

Translate

Con la cultura si possono fare grandi cose

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sulle ultime iniziative. Terms and Condition
Joomla Extensions powered by Joobi

Sardegna, terra unica: attrazioni da visitare

  • Altare rupestre di Santo Stefano (Oschiri)

    Il cosiddetto altare si trova allinterno di un vasto sito archeologico che comprende anche i resti di un nuraghe, una chiesa, rocce con incisioni geometriche e una necropoli ipogeica a domus de...

  • Culter - Museo Internazionale del Coltello (Pattada)

    Il museo intende valorizzare la storia e la produzione contemporanea del coltello internazionale realizzato a mano. Una sezione è riservata, ovviamente, al coltello tipico di Pattada, la pattadese....

  • Nuraghe Arrubiu (Orroli)

    Si tratta del nuraghe più grande della Sardegna e l'unico con cinque torri, tra quelli finora indagati. Viene chiamato Gigante rosso, arrubiu in sardo, per il caratteristico colore rosso dei licheni che...

  • Museum Ampuriense (Castelsardo)

    Allestito all'interno della cattedrale della storica diocesi di Ampurias, a strapiombo sul golfo dell’Asinara, il museo è uno scrigno d’arte che conserva opere preziose quali stupendi altari lignei, il più...

  • Necropoli di Anghelu Ruju (Alghero)

    La Necropoli di Anghelu Ruju è uno dei siti archeologici più importanti della Sardegna poiché ospita uno fra i più antichi e vasti cimiteri preistorici dell'isola. Le tombe, 38 domus de janas...

Dal nostro archivio

Dae s'archiviu de s'ULS Meilogu

  • S'alfabetu sardu

    Sas lìteras chi formant s'alfabetu sardu sunt sas chi sighint: a, b, c, d, e, f, g, h, i, j, l, m, n, o, p, r, s, t, u, v, z Bidimus chi, cunforma a s'alfabetu italianu amus sa jma mancat sa q. Sa...

  • Primas pàginas: 19/11/2014

    Alluvione, un'annu a pustis. Meridiana: litzentziamentos cunfirmados. Maridu fogosu assoltu ca  apeddat ma non mòssigat Sa die a pustis de s'anniversàriu de s'alluvione sos giornales aberint cun sos...

  • Bànari e Tiesi, oràrios noos de sa dotora Falchi

    Oràrios D.ra Margherita Falchi telèfonu 328 2250349 – 079 8849407   Lunis 9.00-12.00 Tiesi, 15.00-16.30 Bànari Martis 9.00-12.00 Tiesi Mèrcuris 9.00-12.00 Tiesi Gioja 15.00-18.00 Tiesi Lunis...

  • Bìndighi-degheoto, sa gherra a su virus in iscola. Screening e vatzinos, cale est sa prioridade? A Sardigna sos resùgios nucleares?

    Bìndighi, degheoto. E non sunt sos annos de su primu cunflitu mundiale. Sunt sas datas chi nos presentant sos giornales pro sa torrada a iscola de maistros e dischentes in sas superiores. «Iscola, sas...

  • Su sistema giuigale

    In s’organigramma de s’amministratzione giuigale esistiant figuras singulares de funtzionàrios comente su Majore de caballos, su Berbecàriu, su Porcàrius (chi controllaiant s’istadu de s’...

  • AVISU COMUNE DE BESSUDE

      COMUNE DE BESSUDE     Si dat a ischire a totu sos chi nd'ant interessu chi printzipiende dae martis su 15 de Cabudanni sunt abertas sas iscritziones pro sos servìtzios de mensa e de trasportu in s'annu...

  • Itireddu: festa de Santu Iagu

    Itireddu tzèlebrat Santu Iagu Su 25 de trìulas est sa festa de Santu Iagu primu apòstolu màrtire, frade de Giuanne s’ evangelista   PROGRAMMA DE SOS FESTEGIAMENTOS TZIVILES E RELIGIOSOS PRO SANTU IAGU...

  • Virus e mortores, sas noas de oe intre su grogu e su giallu

    «Ìsula groga, cumportemus·nos bene». Est cun custa racumandatzione chi s’Unione sarda aberit s’editzione odierna sua. «Dae oe sa Sardigna nche torrat a sa zona groga: aberint sos museos, ristorantes e tzilleris...

  • NOAS DAE CHEREMULE. Unu sàpadu in mùsica e in poesia.  

    NOAS DAE CHERèMULE. Unu sàpadu in mùsica e in poesia. Sàpadu 16 de martzu 2019 a sas oras 6 de sero, in su Tzetru Culturale de sa bidda, s’at a fàghere una die de mùsica e de poesia dedicada a sas...

  • COMUNE TURALVA: OPENDAY VATZINALE

      COMUNE DE TURALVA     Luego ant a partire sas prenotatziones de su vatzinu OPENDAY, chenàbura 21 e sàbadu 22. Vatzinos pro totu sos over 40, dae sas 19 a sas 24, in sos hub de Casteddu, Tàtari, Terranoa e...

Seguici su Telegram

Ricevi le notifiche di andalanoa.it su Telegram

Unisciti al nostro canale Telegram e ricevi gli aggiornamenti di Andalanoa.it (Info)

In sardu deo? Semper, cada die, a fitianu!

“IN SARDU DEO? SEMPER, CADA DIE, A FITIANU!‟

Scarica Àndala App

Android apk download