Ci teniamo alla tua privacy. Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e ricordare le tue preferenze. Maggiori info qui. Registrandoti o accedendo al sito accetti espressamente le norme sulla privacy riportate in questa pagina
Nois bi tenimus a sa privatesa tua. Impreamus sos cookie pro megiorare s’esperièntzia de navigatzione e sas preferèntzias tuas. Agatas prus informatziones inoghe. Marchende·ti o intrende in su situ atzetas sas normas in vigèntzia subra sa privatesa marcadas in custa pàgina

Basilica di San Gavino (Porto Torres)

La Basilica di San Gavino è il monumento romanico più grande della Sardegna e l’unico esemplare progettato a due absidi affrontate. È una delle meraviglie del Romanico sardo e tra le più antiche, perché costruita agli inizi dell’XI secolo. La basilica è dedicata ai martiri Gavino, Proto e Gianuario, che vissero ai tempi delle persecuzioni cristiane degli imperatori Diocleziano e Massimiano, uccisi nel 303 d.C. La cripta seicentesca custodisce le reliquie dei martiri turritani ed è possibile ammirare al suo interno splendidi sarcofagi di epoca romana, oltre ai resti di un monumento funerario del IV sec. d.C.

 

Indirizzo: via Atrio Metropoli, 5 - Porto Torres (SS)

Organismo gestore servizi culturali: Cooperativa Turris Bisleonis

Sito web cooperativa Turris Bisleonis  

Telefono 348 8996823 / 349 8148643 

email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Coordinate: Sessagesimali 40°49′55.73″N,8°24′2.66″E - Decimali 40.832147°,8.40074°



Condividi l'articolo: Condividi

Cerca

Seguici sui nostri canali

Festival Morròculas

morroculas

Translate

Con la cultura si possono fare grandi cose

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sulle ultime iniziative. Terms and Condition
Joomla Extensions powered by Joobi

Sardegna, terra unica: attrazioni da visitare

  • Sardinia Radio Telescope (San Basilio)

    Il Sardinia Radio Telescope (SRT) rappresenta un gigantesco cacciatore di sorgenti radio spaziali di 64 metri di diametro, alto come un palazzo di 20 piani (70 metri). Costruito nella località Pranu...

  • Necropoli di Anghelu Ruju (Alghero)

    La Necropoli di Anghelu Ruju è uno dei siti archeologici più importanti della Sardegna poiché ospita uno fra i più antichi e vasti cimiteri preistorici dell'isola. Le tombe, 38 domus de janas...

  • Chiesa di San Nicola (Ottana)

    Eretta su una piccola altura, l'edificio romanico domina l'abitato. Scavi archeologici, effettuati all'interno della chiesa di San Nicola in occasione dei restauri, hanno rivelato la preesistenza di una chiesa...

  • Basilica di San Gavino (Porto Torres)

    La Basilica di San Gavino è il monumento romanico più grande della Sardegna e l’unico esemplare progettato a due absidi affrontate. È una delle meraviglie del Romanico sardo e tra le più antiche,...

  • Grotte di Nettuno (Alghero)

    Le coves de Neptú (in catalano di Alghero), scoperte da un pescatore nel secolo XVIII, sono tra le più grandi cavità marine in Italia e la loro formazione risale a circa due milioni di anni fa. Al...

Dal nostro archivio

Dae s'archiviu de s'ULS Meilogu

  • Primas pàginas: 24/10/2014

    Camorra, Meridiana in suta de inchesta, G8 e 36 milliones a Marcegaglia, Santu Rafaelle e re-educatzione de su pitzocu chi aiat postu fogu a sa mòngia Camorra e re-tziclu, cun s'europarlamentare...

  • COMUNE DE TURALVA - AVISU: Bonus sotziale ìdricu integrativu annualidade 2021

      COMUNE DE TURALVA   Descritzione   Si avisant sos tzitadinos chi si sunt abertos sos tèrmines de presentare sas istàntzias pro assignare su BONUS Sotziale Ìdricu Intregrativu. Su mollu si podet agatare in sa...

  • S'alfabetu sardu

    Sas lìteras chi formant s'alfabetu sardu sunt sas chi sighint: a, b, c, d, e, f, g, h, i, j, l, m, n, o, p, r, s, t, u, v, z Bidimus chi, cunforma a s'alfabetu italianu amus sa jma mancat sa q. Sa...

  • Sa bidda de Boruta

    Su territòriu de Boruta est incluidu intre sos 389 e sos 730 metros subra su livellu de su mare. Si isvilupat in s'adde de su Riu Frida, a sud de Monte Pelau. Sa gruta naturale “Ulari”, abitada in...

  • Alfabetu sardu: sa "q" non s'impitat

  • NOAS dae Bessude. Cursu de “Ginnàstica Durche”.

    Cursu de "Ginnàstica Durche".  In sa setziada de sa Giunta de su 24 de santugaine 2018 s’Amministratzione Comunale de Bessude,  ghiada dae Roberto Marras, at deliberadu de dàere unu contributu...

  • NOAS. TURALVA. Monumentos Abertos 2019.

    NOAS. TURALVA. Monumentos Abertos 2019. Custu fine chida in sas dies de su 25 e 26 de maju 2019, in Turalva, b’at a èssere sa possibilidade de connòschere e visitare sete sitos de importu mannu. Sas...

  • Antoni Simon Mossa

    Antoni Simon Mossa fiat nàschidu in Pàdua, su 22 de santandria de su 1916, fedu de una famìllia burghesa de ratza tataresa, chi nch'istaiat in S’Alighera. Sa figura sua est istada de giudu in su...

  • Tiesi: presentadu su libru “Tancas, cunzados, funtanas e àteros giassos”

    TIESI. Chenàbura su 27 de làmpadas, in sa Sala Sassu de carrera de Garau, est istadu presentadu su libru “Tancas, cunzados, funtanas e àteros giassos”, un'òpera de importu pro connòschere sa...

  • Eleonora d'Arborea de Dessì

    In su 1964 Zusepe Dessì, unu de sos iscritores mannos de Sardigna, aiat publicadu “Eleonora d’Arborea, racconto drammatico in quattro atti”. Su chi nd’essit a campu est unu personazu romanzadu in ue,...

Seguici su Telegram

Ricevi le notifiche di andalanoa.it su Telegram

Unisciti al nostro canale Telegram e ricevi gli aggiornamenti di Andalanoa.it (Info)

In sardu deo? Semper, cada die, a fitianu!

“IN SARDU DEO? SEMPER, CADA DIE, A FITIANU!‟

Scarica Àndala App

Android apk download