Ci teniamo alla tua privacy. Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e ricordare le tue preferenze. Maggiori info qui. Registrandoti o accedendo al sito accetti espressamente le norme sulla privacy riportate in questa pagina
Nois bi tenimus a sa privatesa tua. Impreamus sos cookie pro megiorare s’esperièntzia de navigatzione e sas preferèntzias tuas. Agatas prus informatziones inoghe. Marchende·ti o intrende in su situ atzetas sas normas in vigèntzia subra sa privatesa marcadas in custa pàgina

Sa variante inglesa ponet oriolos

 

S’idea de una serrada generale pro more de s’ispainada de sa variante inglesa est ponende polìtica e sièntzia in oriolos. E finamentas in Sardigna, mancari su tassu de positividade nche siat caladu meda, b’at de tìmere chi custa potzat agatare logu. Custu pantasma l’agatamus in abertura de L’Unione sarda de oe, chi faeddat de «mesuras noas» pro la limitare: «a las pedire est s’Iss». Ma b’at unu ma: «Pro sa serrada de carchi chida proposta dae su consulente de su ministru de sa Salude, sos espertos non sunt totus cuncordes». L’Unione ponet in prima pàgina finamentas sos faeddos de Crisanti (chi in veridade no est a oe a nàrrere su chi oe ebbia leghimus cun custu risaltu): «Su viròlogu (microbiòlogu, ndr) chi ghiat sa mapadura massiva in s’ìsula narat a ‘La vita in diretta’ chi sos tampones ràpidos sunt elementu de istorbu». Pro ite? Ca «ant un’afidabilidade, bene chi andet, de su 60,70%: est a nàrrere chi de deghe positivos botor los perdimus. Dunca, impreados male sunt unu fatore notèvole de propagatzione de s'infetzione». Posca curreget su tiru. Comente? Narende chi in Sardigna andant bene ca sunt «un’istrumentu de indàgine epidemiològica».

La Nuova, imbetzes, aberit cun sa crònaca, cun su crìmine de un’annu a como in tretos de Sossu («Su tràuma sena acabbu de sas fìgias de Zdenka»): «In s’udièntzia de su protzessu in corte de assise in Tàtari pro sa morte de sa 40enne tzeca Zdenka Krejcikova sa psicòloga Lorenza Bazzoni e sa nèuro-psichiatra infantile Veronica Dessì sunt torradas a sos momentos de dolore de sa lòmpida e de sa permanèntzia in clìnica de sas duas pitzinnas».

 

 



Condividi l'articolo: Condividi

Cerca

Seguici sui nostri canali

Seguici su Telegram

Ricevi le notifiche di andalanoa.it su Telegram

Unisciti al nostro canale Telegram e ricevi gli aggiornamenti di Andalanoa.it (Info)

Festival Morròculas

morroculas

Con la cultura si possono fare grandi cose

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sulle ultime iniziative. Terms and Condition
Joomla Extensions powered by Joobi

Sardegna, terra unica: attrazioni da visitare

  • Civico museo archeologico "Alle Clarisse" (Ozieri)

    Inserito nel complesso che fu sede del convento delle Clarisse, completamente restaurato negli anni Novanta, il Civico Museo Archeologico è dedicato all'archeologia del territorio di Ozieri e...

  • Necropoli di Sant'Andrea Priu (Bonorva)

    La necropoli a camere ipogeiche di Sant'Andrea Priu è costituita da una ventina di tombe scavate nella roccia. Tre sono le domus de janas importanti e meglio conservate: la Tomba del Capo, la Tomba...

  • Nuraghe Arrubiu (Orroli)

    Si tratta del nuraghe più grande della Sardegna e l'unico con cinque torri, tra quelli finora indagati. Viene chiamato Gigante rosso, arrubiu in sardo, per il caratteristico colore rosso dei licheni che...

  • Antica Città di Sulky (Sant’Antioco)

    I Fenici scelsero l'isola di di Sant'Antioco per fondare, nell’VIII secolo a.C, la loro prima città sarda, Sulky, da cui deriva il nome del territorio sud-occidentale dell'isola. La città conserva...

  • Miniere di Porto Flavia (Masua)

    Realizzata tra il 1922 e il 1924, la miniera di Porto Flavia, all’interno del promontorio che domina Masua e la costa dell'iglesiente, più che una miniera è un porto sospeso nel mezzo di una parete...

Dal nostro archivio

Dae s'archiviu de s'ULS Meilogu

In sardu deo? Semper, cada die, a fitianu!

“IN SARDU DEO? SEMPER, CADA DIE, A FITIANU!‟

Scarica Àndala App

Android apk download