Ci teniamo alla tua privacy. Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e ricordare le tue preferenze. Maggiori info qui. Registrandoti o accedendo al sito accetti espressamente le norme sulla privacy riportate in questa pagina
Nois bi tenimus a sa privatesa tua. Impreamus sos cookie pro megiorare s’esperièntzia de navigatzione e sas preferèntzias tuas. Agatas prus informatziones inoghe. Marchende·ti o intrende in su situ atzetas sas normas in vigèntzia subra sa privatesa marcadas in custa pàgina

Castello di Sanluri

Il Castello di Sanluri dei conti Villa Santa fu edificato, nel 1355, su una fortificazione precedente, per volere del Re Pietro IV D'Aragona. Rappresenta l'unico ancora abitabile degli 88 castelli medievali sardi. Nel 1925 l'intero edificio fu acquistato dal Generale Conte Nino Villa Santa (1884-1960). Il castello oggi rappresenta un interessante polo museale. Due piani ospitano cimeli e documenti delle due Guerre Mondiali, delle campagne d’Africa e del Fascismo. Il terzo piano, invece, custodisce una suggestiva collezione di ceroplastiche, circa 400 opere, datata tra il XVI e il XIX secolo. Si tratta della maggiore raccolta di questo tipo in Europa. Le altre sale ospitano gli arredi originali del castello, tra questi lo studio del generale Nino Villa Santa dove è conservato il suo epistolario con Gabriele d'Annunzio.

Indirizzo: via Gen. Villa Santa, 1 - Sanluri

Contatti www.castellodisanluri.it 

Telefono: 0709307105 - 3939916135

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Coordinate: sessagesimali 39°33′47.91″N,8°53′52.24″E - decimali 39.563309°,8.897843°



Condividi l'articolo: Condividi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sulle ultime iniziative. Terms and Condition
Joomla Extensions powered by Joobi

In sardu deo? Semper, cada die, a fitianu!

“IN SARDU DEO? SEMPER, CADA DIE, A FITIANU!‟

Dae s'archiviu de s'ULS Meilogu

  • Sa rebellia de Amsìcora

    Amus lassadu s’esèrtzitu pùnicu dende s’assacheu a sa Penìsula Ibèrica. Custu disignu de conchista est concruidu dae su fìgiu de Amilcare, Annìbale. Annìbale Barca, dugone de s’esèrtzitu pùnicu (221),...

  • Primas pàginas: 10/10/2014

    Bonas dies. Isvilupu est sa paràula crae de s'abertura de sos giornales de oe. «Regione: acò su Pranu de Isvilupu». Gasi La Nuova Sardegna chi nos contat de s'aina presentada «a imprenditores e...

  • Cussìgios pro lèghere: Antologia de Spoon River

    In custa regorta de cantzones Edgar Lee Masters (1868-1950), poeta, iscritore e avocadu americanu, pintat a primore su mundu piticu ma ricu de Spoon River, una bidda imbentada dae s’autore,...

  • Covid, su 27 sos primos vatzinos, dae su 4 su pranu Crisanti

    A su nessi in sa titulatzione a maduru, sos giornales sardos oe si diferèntziant in s'abertura mancari ambos faeddent de virus. L'Unione movet dae sos vatzinos («Vatzinu, a su Brotzu sas primas...

  • COMUNE DE BESSUDE - Re-cramu vatzinale pro sos tzitadinos de Bessude

      COMUNE DE BESSUDE   Si comùnicat chi su re-cramu vatzinale pro sos tzitadinos EBBIA chi ant retzidu sa prima dose in die de su 8 de MAJU  2021, est prevididu pro SÀBADU 29 DE MAJU 2021 in su Tzentru...

  • Itireddu: Sos carrulantes de Itri

    Sos carrulantes de Itri “Sos Carrulantes” aiant unu carru de linna tiradu dae unu giuale de boes, imbetze “sos massajos” traballaiant sa terra issoro o de àtere. Pro su prus custas duas categorias...

  • Sardigna groga, Pasca in ruju

    Polèmicas pandèmicas oe in sos giornales, cun corfos pari pari intre majoria e minoria regionale. «Oe – La Nuova/Aime - in arrivu a s’ìsula 7 mìgia fialas de AstraZeneca, ant a serbire pro...

  • COMUNE DE TURALVA: Bonos de gastu alimentares pro s'emerghèntzia COVID-19

          COMUNE DE TURALVA   AVISU     Si dat a ischire a sos tzitadinos chi est possìbile a partetzipare a sa de duas protzeduras de assignare sos bonos de gastu alimentares pro parare fronte a s'emerghèntzia...

  • Sa Gruta de sa Pìbera

    Sa “Gruta de sa Pìbera” est un’ipogeu funeràriu, una tumba iscavada in sa roca, parte de cussa necròpoli monumentale chi nche fiat posta in su subùrbiu de sa Casteddu romana. Inoghe unu tando sas...

  • Cherèmule una bidda rica de giassos archeològicos e naturalìsticos

    Cherèmule una bidda rica de giassos archeològicos e naturalìsticos Est posta subra de sa costera de su Monte Cucuruddu a 540 m. subra de su livellu de su mare e at una superfìtzie de 24,17 Km. Su...

Cerca nel sito

Sardegna, terra unica: attrazioni da visitare

  • Tempio di Antas (Fluminimaggiore)

    Dedicato all'adorazione del dio eponimo dei sardi Sardus Pater Babai, il Tempio punico-romano di Antas, restaurato e ricostruito negli anni Sessanta, è risalente al III secolo a.C. È situato in una...

  • Altare rupestre di Santo Stefano (Oschiri)

    Il cosiddetto altare si trova allinterno di un vasto sito archeologico che comprende anche i resti di un nuraghe, una chiesa, rocce con incisioni geometriche e una necropoli ipogeica a domus de...

  • Sardenya, terra única

    Única com la petjada de la multitud humana que des de fa milers d’anys es passeja i dansa pel Mediterrani, sembrant cultura, coneixement, records i somnis. Tan única com la suma dels vents que...

  • Pinacoteca Nazionale di Sassari

    Il museo si trova all'interno dell’ex Collegio gesuitico del Canopoleno, storico edificio nel centro di Sassari. La Pinacoteca ospita le importanti collezioni d’arte Tomè e Sanna, oltre a un certo...

  • Castello di Serravalle o castello Malaspina (Bosa)

    Il castello fu edificato sul colle di Serravalle, sovrastante l'abitato di Bosa, dall'antica famiglia toscana dei Malaspina intorno alla seconda metà del secolo XIII. Nella vasta piazza d'armi si...

Dal nostro archivio

Seguici su WhatsApp e Telegram

Unisciti ai nostri canali WhatsApp e Telegram per ricevere gli aggiornamenti di Àndala noa (Info)

Seguici sui nostri canali

Scarica Àndala App

Android apk download

Con la cultura si possono fare grandi cose