Ci teniamo alla tua privacy. Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e ricordare le tue preferenze. Maggiori info qui. Registrandoti o accedendo al sito accetti espressamente le norme sulla privacy riportate in questa pagina
Nois bi tenimus a sa privatesa tua. Impreamus sos cookie pro megiorare s’esperièntzia de navigatzione e sas preferèntzias tuas. Agatas prus informatziones inoghe. Marchende·ti o intrende in su situ atzetas sas normas in vigèntzia subra sa privatesa marcadas in custa pàgina

Noas de su Comune de Sìligo

Prèmiu Maria Carta, sa de XVIII editziones

 

Sìligo si preparat a festare sa de XVIII editziones de su Prèmiu “Maria Carta”, sa premiatzione s’at a fàghere in sa pratza intitulada a s’artista su ses de cabidanni.

Ocannu sos prèmios ant a andare a Ambra Pintore, Beppe Dettori, Tzìrculu culturale sardu “Maria Carta” de Bergamu e a s’azienda Character. 

In sas motivatziones de sos prèmios si leget:

a AMBRA PINTORE pro su contributu de importu  dadu a s’ispartighinadura e a sa connoschèntzia de su patrimòniu musicale, de sas traditziones e de sas artes de Sardigna chi faghet finas pro mèdiu de sos programmas televisivos chi curat e presentat.

a BEPPE DETTORI pro sa carriera sua de annos meda de istùdiu e comente interprete de sa mùsica sarda cuntemporànea. In sos ùrtimos annos s’est fatu intèrprete originale de elementos de sa traditzione nostra, gràtzias finas a sa boghe sua nòdida e istraordinària. S’ùrtimu istrina intregada a Maria Carta est su puntu prus artu de su caminu sou de artista.

Su prèmiu “Maria Carta” abbàidat cun atentzione manna finas a sos tzìrculos e sòtzios culturales sardos in Itàlia e in su restu de su mundu, a sa matessi manera a sas aziendas de su territòriu chi si distinghent in campu econòmicu e sotziale. Tando, duos prèmios ant a èssere dados a su TZÌRCULU CULTURALE SARDU “MARIA CARTA” de Bergamu e in campu de sas impresas a s’azienda CHARACTER, chi dae vint’annos trabagliat in su setore de sa publitzidade e chi oe mustrat atentzione manna pro s’ecologia e pro s’eco-sustenibilidade.

Una bella die festa pro sa bidda e unu mamentu pro ammentare s’artista chi meda at fatu pro sas traditziones nostras, pro sa bidda e pro sa Sardigna intrea.

Totu sas informatziones si podent agatare a s’indiritzu:

http://www.fondazionemariacarta.it/2020/07/premio-maria-carta-6-settembre-la-xviii-edizione/

 



Condividi l'articolo: Condividi

Seguici su WhatsApp e Telegram

Unisciti ai nostri canali WhatsApp e Telegram per ricevere gli aggiornamenti di Àndala noa (Info)

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sulle ultime iniziative. Terms and Condition
Joomla Extensions powered by Joobi

In sardu deo? Semper, cada die, a fitianu!

“IN SARDU DEO? SEMPER, CADA DIE, A FITIANU!‟

Dae s'archiviu de s'ULS Meilogu

Sardegna, terra unica: attrazioni da visitare

  • Museo del Compendio Garibaldino - Isola di Caprera (arcipelago di La Maddalena)

    Immerso nella vegetazione incontaminata dell’isola, è tra i musei più visitati della Sardegna. È costituito da una vasta area che racchiude l’insieme degli edifici e dei cimeli appartenuti a...

  • Nostra Signora di Castro (Oschiri)

    Eretta alla metà del secolo XII, sorge in un'area che fu un castrum romano che ha dato il nome alla chiesa e alla diocesi di cui fu cattedrale nel Medioevo. Costruita con cantoni ben squadrati di...

  • Area archeologica di Nora (Pula)

    Nora è un'antica città situata nel promontorio di capo di Pula, in un contesto paesaggistico suggestivo e affascinante. Sorta su un preesistente insediamento nuragico, l'antica città di Nora fu...

  • Fontana di Rosello (Sassari)

    La fontana di Rosello rappresenta uno dei simboli della città di Sassari. Sorge all'esterno dell'antica cinta muraria e vi si arriva attraverso la settecentesca rampa di scale che fiancheggia la...

  • Pozzo sacro nuragico di Santa Cristina (Paulilatino)

    «Rappresenta il culmine dell’architettura dei templi delle acque. È così equilibrato nelle proporzioni (…), studiato nella composizione geometrica (…), così razionale (…), da non capacitarsi (…) che sia...

Dal nostro archivio

Con la cultura si possono fare grandi cose

Seguici sui nostri canali

Cerca nel sito