Ci teniamo alla tua privacy. Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e ricordare le tue preferenze. Maggiori info qui. Registrandoti o accedendo al sito accetti espressamente le norme sulla privacy riportate in questa pagina
Nois bi tenimus a sa privatesa tua. Impreamus sos cookie pro megiorare s’esperièntzia de navigatzione e sas preferèntzias tuas. Agatas prus informatziones inoghe. Marchende·ti o intrende in su situ atzetas sas normas in vigèntzia subra sa privatesa marcadas in custa pàgina

Libri e dintorni: un pomeriggio letterario in biblioteca

La Biblioteca comunale di Borutta, in collaborazione con l'Associazione culturale "Àndala Noa" e l'Amministrazione comunale di Borutta, per venerdì 1 dicembre 2017 organizza la manifestazione culturale e di promozione della lettura denominata "Libri e dintorni: un pomeriggio letterario in biblioteca.

Di seguito il programma:

 

ore 18:00 – presentazione delle novità editoriali presenti in biblioteca;

ore 18:30 – presentazione del concorso di lettura: “Leggere, ti premia”;

ore 19:00 – presentazione di Leo, l’ultimo romanzo di Daniela Piras, Edizioni Talos.

Presentano, insieme all’autrice, Pier Mauro Marras e Giovanni Fara.
Intermezzi musicali a cura dei Materia Oscura (Pier Mauro Marras, voce, Pierfrancesco Cubeddu alla chitarra acustica, Tore Cadeddu al Basso elettrico).

A tutti i partecipanti sarà offerto un piccolo rinfresco.


Leo è uno studente universitario fuori sede, un ragazzo introverso e con false sicurezze allo stesso tempo, la sua vita scorre monotona e tranquilla mentre, parallelamente, la sua mente crea un mondo incantato ricco di avvenimenti, in totale contrasto con la realtà. Il viaggio introspettivo racconta la vita del protagonista che scorre su due binari che non si incontrano mai; tre episodi in particolare (un femminicidio, una rapina e la scoperta di un cadavere) scuotono la sua esistenza e lo portano a mettere in discussione il suo ristretto mondo. Tra un’allucinazione e una presa di coscienza, Leo si troverà catapultato, suo malgrado, nel mondo degli adulti. 

***
Daniela Piras, nata a Sassari nel 1977, manifesta già da piccola l'interesse verso la scrittura.
Partecipa a diversi concorsi letterari. Laureata in Scienze della Comunicazione e
Giornalismo, ha la passione per i viaggi. Autrice di "Parole sugli alberi", "Village" e “Crash”.

 



Condividi l'articolo: Condividi

Cerca

Seguici sui nostri canali

Festival Morròculas

morroculas

Translate

Con la cultura si possono fare grandi cose

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sulle ultime iniziative. Terms and Condition
Joomla Extensions powered by Joobi

Sardegna, terra unica: attrazioni da visitare

  • Chiesa e monastero di San Pietro di Sorres (Borutta)

    Edificata nei secoli XI-XII, come cattedrale della scomparsa diocesi di Sorres, probabilmente fu completata nel 1200 a opera di quel Mariane Maistro che ha lasciato la sua firma nel gradino...

  • Grotte di Nettuno (Alghero)

    Le coves de Neptú (in catalano di Alghero), scoperte da un pescatore nel secolo XVIII, sono tra le più grandi cavità marine in Italia e la loro formazione risale a circa due milioni di anni fa. Al...

  • Area archeologica di Tharros (Cabras)

    L’antico insediamento di Tharros sorge all’estremità della penisola del Sinis. La città fu fondata dai Fenici verso la fine dell’VIII secolo a.C. e venne abbandonata attorno all’anno 1050 d.C. per...

  • Pozzo sacro nuragico di Santa Cristina (Paulilatino)

    «Rappresenta il culmine dell’architettura dei templi delle acque. È così equilibrato nelle proporzioni (…), studiato nella composizione geometrica (…), così razionale (…), da non capacitarsi (…) che sia...

  • Museo Multimediale del Canto a Tenore (Bitti)

    Ospitato in un’ala del museo della Civiltà Pastorale e Contadina il museo Multimediale del Canto a Tenore nasce con l'intento di fare conoscere questo particolare tipo di canto unico al mondo,...

Dal nostro archivio

Dae s'archiviu de s'ULS Meilogu

  • Primas pàginas: 14/11/2014

    Corrutzione, bandidos e catzadores, traballadores in martza Tangentes in sa Costa Ismeralda. Gasi detzident de abèrrere La Nuova e L'Unione chi nos contant de tres arrestos (unu a unu dirigente...

  • NOAS. Cherèmule. Presentada de su libru “nomen omen”.

    NOAS. Cherèmule. Presentada de su libru “nomen omen”. S’Amministratzione Comunale de Cherèmule, at organizadu pro sa die de sàbadu 25 de maju 2019 a sas oras 6 de sero, sa presentada de su libru “nomen...

  • S'orìgine de su topònimu "Cherèmule"

    S’orìgine de su nùmene de sa bidda de Cherèmule, cale est? Su faeddu est tzitadu in diversos paperis de sa Sardigna medievale, comente sos condaghes, documentos amministrativos e registros...

  • Itireddu: Rassigna Folk

    Su Comune de Itireddu in cullaboratzione cun sa Provìntzia de Tàtari, sa Regione Autònoma de sa Sardigna, sa Pro Loco de Itireddu F.I.T.P. e s’Assòtziu Grupu Folk “Santu Jagu” Itireddu ORGANIZANT SA...

  • “SARDÌNIA", NÙMENE ANTIGU FEMINILE SARDU

    Sardìnia (Sardigna, Sardìngia) est unu nùmene feminile sardu, testimoniadu in sas fontes iscritas printzipiende dae su Medioevu ma seguru prus antigu. Su richiamu a s’ìsula de Sardigna, in sa...

  • NOAS Dae Turalva. Benebènnida Alice

    Benebènnida Alice Sa die de domìniga 24 de martzu 2019, est arribada Alice, sa prima pitzinna nàschida in su Comune de Turalva in s'annu 2019. A issa, a su babbu e sa mama, sos augùrios prus mannos dae...

  • Itireddu: dae su 1 de trìulas aberit sa ludoteca

    Si faghet ischire chi dae su 1 de trìulas   at cumintzare su servìtziu de Ludoteca pro pitzinnos dae sos 3 e 11 annos. Sas pitzinnas e sos pitzinnos ant a pòdere giogare, fàghere atividades...

  • Pasca de Nadale...in sardu!

  • Resumu de sas atividades de s'Ufìtziu limba sarda de su Meilogu (Boruta, Turalva e Tiesi)

    In beranu sunt comintzadas sas atividades de s'Ufìtziu limba sarda de su Meilogu in sas Comunas de Boruta, Tiesi e Turalva. In prus de sas tradutziones de sos avisos e de unas cantas delìberas amus...

  • Sa Stiddiosa

    Su nùmene “sa Stiddiosa” benit dae sa paràula “istìddiu”, chi cheret nàrrere “gùtiu”. Semus in Seulu, a làcana cun su sartu de Gadone. In custu logu tocadu dae sa manu de Deus dae un’artana...

Seguici su Telegram

Ricevi le notifiche di andalanoa.it su Telegram

Unisciti al nostro canale Telegram e ricevi gli aggiornamenti di Andalanoa.it (Info)

In sardu deo? Semper, cada die, a fitianu!

“IN SARDU DEO? SEMPER, CADA DIE, A FITIANU!‟

Scarica Àndala App

Android apk download