Ci teniamo alla tua privacy. Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e ricordare le tue preferenze. Maggiori info qui. Registrandoti o accedendo al sito accetti espressamente le norme sulla privacy riportate in questa pagina
Nois bi tenimus a sa privatesa tua. Impreamus sos cookie pro megiorare s’esperièntzia de navigatzione e sas preferèntzias tuas. Agatas prus informatziones inoghe. Marchende·ti o intrende in su situ atzetas sas normas in vigèntzia subra sa privatesa marcadas in custa pàgina



Virus e mortores, sas noas de oe intre su grogu e su giallu

«Ìsula groga, cumportemus·nos bene». Est cun custa racumandatzione chi s’Unione sarda aberit s’editzione odierna sua. «Dae oe sa Sardigna nche torrat a sa zona groga: aberint sos museos, ristorantes e tzilleris acollint sos clientes issoro fintzas a sas 18. “Est pretzisu a si cumportare bene si nono at a èssere unu disacatu avertet su presidente regionale de Confcommercio – Como ispero chi sos ristoradores potzant traballare fintzas a sas 22”. “No at a èssere unu ‘lìberos totus’” avertet su sìndigu se Tàtari chi at detzisu de retirare sas litzèntzias a sos cummertziantes chi ant a cummìtere duas violatziones. Allarme finamentas dae su ministru Speranza: s’arriscu est semper artu pro more de sas variantes. In contu de vatzinos s’Òrdine de sos mèigos de Casteddu denùntziat: mìgias de professionistas galu mancant a s’apellu. Eris, ùrtima die de sa mapadura massiva in su nugoresu, b’at àpidu 154 casos noos de Covid-19 e tres mortos».

La Nuova aberit imbetzes cun sa crònaca e cun s’acontèssida de Sòrgono de 4 annos a como: «Narade·mi chie at mortu a Giuseppe». Sa tzia «pedit chi sos mortores de su nebode, pro issa che a unu fìgiu, essant a campu a pusti de 4 annos de isetu de badas. Maria Mùrgia est sa tzia de Giuseppe Manca, giojeri sorgonesu mortu a 63 annos a pustis de l’àere musaroladu e presu a una cadrea in domo sua».



Condividi l'articolo: Condividi

Cerca

Seguici su Telegram

Ricevi le notifiche di andalanoa.it su Telegram

Unisciti al nostro canale Telegram e ricevi gli aggiornamenti di Andalanoa.it (Info)

Seguici sui nostri canali

Festival Morròculas

morroculas

Translate

Con la cultura si possono fare grandi cose

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sulle ultime iniziative. Terms and Condition
Joomla Extensions powered by Joobi

Sardegna, terra unica: attrazioni da visitare

  • Area archeologica di Tharros (Cabras)

    L’antico insediamento di Tharros sorge all’estremità della penisola del Sinis. La città fu fondata dai Fenici verso la fine dell’VIII secolo a.C. e venne abbandonata attorno all’anno 1050 d.C. per...

  • Sardinia Radio Telescope (San Basilio)

    Il Sardinia Radio Telescope (SRT) rappresenta un gigantesco cacciatore di sorgenti radio spaziali di 64 metri di diametro, alto come un palazzo di 20 piani (70 metri). Costruito nella località Pranu...

  • Antica Città di Sulky (Sant’Antioco)

    I Fenici scelsero l'isola di di Sant'Antioco per fondare, nell’VIII secolo a.C, la loro prima città sarda, Sulky, da cui deriva il nome del territorio sud-occidentale dell'isola. La città conserva...

  • Museo dell'ossidiana (Pau)

    Il moderno museo sorge alle pendici del monte Arci e si sviluppa intorno alla tematica dello sfruttamento, in età preistorica e protostorica, dell’ossidiana, pietra vulcanica vetrosa utilizzata fin...

  • Pinacoteca Nazionale di Sassari

    Il museo si trova all'interno dell’ex Collegio gesuitico del Canopoleno, storico edificio nel centro di Sassari. La Pinacoteca ospita le importanti collezioni d’arte Tomè e Sanna, oltre a un certo...

Dal nostro archivio

Dae s'archiviu de s'ULS Meilogu

In sardu deo? Semper, cada die, a fitianu!

“IN SARDU DEO? SEMPER, CADA DIE, A FITIANU!‟

Scarica Àndala App

Android apk download