Ci teniamo alla tua privacy. Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e ricordare le tue preferenze. Maggiori info qui. Registrandoti o accedendo al sito accetti espressamente le norme sulla privacy riportate in questa pagina
Nois bi tenimus a sa privatesa tua. Impreamus sos cookie pro megiorare s’esperièntzia de navigatzione e sas preferèntzias tuas. Agatas prus informatziones inoghe. Marchende·ti o intrende in su situ atzetas sas normas in vigèntzia subra sa privatesa marcadas in custa pàgina

Gli studenti del corso di arabo di Tempio Pausania verso l'esame A1 ILA

Venerdì 28 febbraio, presso la libreria Bardamù di Tempio Pausania, si è svolta la lezione della professoressa Iolanda Guardi, Presidente del Centro Studi ILA.
Alla lezione hanno preso parte gli studenti del nostro corso base di lingua araba di Tempio Pausania.

 

Dopo una parte dedicata all’attivazione delle competenze linguistiche mediante role play sullo speed date, la professoressa ha introdotto gli studenti al sistema delle radici e dei modelli, strumento indispensabile per comprendere e imparare il lessico e le strutture della lingua araba.
Motivati dalla logica interna di questa splendida lingua, auguriamo ai nostri studenti buon lavoro e buono studio e ringraziamo la professoressa Guardi per la disponibilità.
Prossima tappa, l’esame A1 ILA!



Condividi l'articolo: Condividi

Seguici su WhatsApp e Telegram

Unisciti ai nostri canali WhatsApp e Telegram per ricevere gli aggiornamenti di Àndala noa (Info)

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sulle ultime iniziative. Terms and Condition
Joomla Extensions powered by Joobi

In sardu deo? Semper, cada die, a fitianu!

“IN SARDU DEO? SEMPER, CADA DIE, A FITIANU!‟

Dae s'archiviu de s'ULS Meilogu

  • COMUNE CHERÈMULE: Ordinàntzia contra su fogu 2021

      COMUNE DE CHERÈMULE   S'est publicada, in s'albo pretòriu, s'ordinàntzia sindacale n.2 de su 26-5-2021, sa chi tenet a ogetu "prescritziones contra a su fogu e de preventzione e profilassi de sas...

  • NOAS. Dae Turalva: abbatimentu de sas barreras architetònicas pro sos disàbiles.

    NOAS. Dae Turalva: abbatimentu de sas barreras architetònicas pro sos disàbiles. Sa Comuna de Turalva at publicadu in s'Albo Pretòriu, s'avisu pro su cuntzedimentu de sos contributos pro su...

  • Primas pàginas: 03/10/2014

    Foto-notìtzia de importu (in La Nuova Sardegna) pro su destinu de sos operajos de su trasportu aèreu sardu. «Manifestatziones in sas carreras de Terranoa e posca assemblea de sos traballadores. Sos...

  • Sa nae nuràgica de Andria Loddo

    Promores de s’ingèniu e de sa passione de Andria Loddo sas naes de sa marineria shardana torrant a bida. Su mastru artesanu lanuseinu, giai apretziadu in Sardigna pro sa produtzione ispantosa de...

  • COMUNE DE TURALVA - AVISU

      COMUNE DE TURALVA       AVISU   VATZINAZIONE 50-60 ANNOS     A CURTZU, IN SU TZENTRU VATZINALE DE TIESI, S'ANT A PÒDERE SUTAPÒNNERE A SA VATZINATZIONE ANTI-COVID SOS TZITADINOS RESIDENTES IN TURALVA NÀSCHIDOS...

Sardegna, terra unica: attrazioni da visitare

  • Museo archeologico (Olbia)

    Il Museo illustra la storia della città antica e del territorio di Olbia, dalla preistoria al secolo XIX, con particolare riferimento alle fasi fenicia, greca, punica e romana dell'area urbana e...

  • Museo Multimediale del Canto a Tenore (Bitti)

    Ospitato in un’ala del museo della Civiltà Pastorale e Contadina il museo Multimediale del Canto a Tenore nasce con l'intento di fare conoscere questo particolare tipo di canto unico al mondo,...

  • MAP - Museo archeologico e paleobotanico (Perfugas)

    Ospitato nei locali già in uso per il mercato del bestiame, il museo raccoglie ed espone le testimonianze archeologiche, dal Paleolitico al Medioevo, provenienti da tutto il territorio dell’Anglona. Comprende...

  • Area archeologica di Tharros (Cabras)

    L’antico insediamento di Tharros sorge all’estremità della penisola del Sinis. La città fu fondata dai Fenici verso la fine dell’VIII secolo a.C. e venne abbandonata attorno all’anno 1050 d.C. per...

  • Basilica di Santa Maria del Regno (Ardara)

    Eretta all'inizio del secolo XII in stile romanico-pisano con flussi lombardi, la chiesa custodisce un patrimonio artistico di eccezionale valore. La facciata, molto austera, è stranamente orientata a sud...

Dal nostro archivio

Con la cultura si possono fare grandi cose

Seguici sui nostri canali

Cerca nel sito