Ci teniamo alla tua privacy. Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e ricordare le tue preferenze. Maggiori info qui. Registrandoti o accedendo al sito accetti espressamente le norme sulla privacy riportate in questa pagina
Nois bi tenimus a sa privatesa tua. Impreamus sos cookie pro megiorare s’esperièntzia de navigatzione e sas preferèntzias tuas. Agatas prus informatziones inoghe. Marchende·ti o intrende in su situ atzetas sas normas in vigèntzia subra sa privatesa marcadas in custa pàgina



Sièntzia e limba - Boruta, su 24 de Austu 2014

BORUTA, SANTU PEDRU DE SORRES  - 24 DE AUSTU 2014

PROGRAMMA

h 8,30
Saludos de sos organizadores / Saluti degli organizzatori

h 8,45
Pro una polìtica linguìstica in Sardigna/ Per una politica linguistica in Sardegna . 
>Pepe Corongiu

 

h 9,15
Literadura umanìstica e sientìfica in sas limbas de minoria / letteratura umanistica e scientifica nelle lingue di minoranza. 
>Diegu Corraine

h 9,45
Paràulas e tèrmines in meighina : esperièntzia de sa Fundatzione SMIRG / Parole e termini in medicina: esperienza della Fondazione SMIRG. 
>Pitzente Migaleddu

h 10,15 Pasu e cunfrontu

h 10, 45
Limbàgios tècnicos e sièntificos in sa limba catalana/ Linguaggi tecnici e scientifici nella lingua Catalana. 
>Jordi Bover, diretore de TERMCAT (Tzentru de terminologia catalana), Catalugna

h 11, 15
Limbàgios tècnicos e sientìficos in sa limba Friulana/ Linguaggi tecnici e scientifici nella lingua Friulana. 
>Marzio Strassoldo, presidente de sa “Societât Sientifiche e Tecnologjiche Furlane”

h 11, 45
Probemas e solutziones: esperièntzias a cunfrontu. 
>Pepe Corongiu, Diegu Corraine, Pitzente Migaleddu, Emilio Usula

h 12,45 cuncruida.

Organizatzione:
SMIRG
Comuna de Boruta
RAS / Assessoradu de sa Cultura



Condividi l'articolo: Condividi

Cerca

Seguici su Telegram

Ricevi le notifiche di andalanoa.it su Telegram

Unisciti al nostro canale Telegram e ricevi gli aggiornamenti di Andalanoa.it (Info)

Seguici sui nostri canali

Festival Morròculas

morroculas

Translate

Con la cultura si possono fare grandi cose

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sulle ultime iniziative. Terms and Condition
Joomla Extensions powered by Joobi

Sardegna, terra unica: attrazioni da visitare

  • Area archeologica di Tharros (Cabras)

    L’antico insediamento di Tharros sorge all’estremità della penisola del Sinis. La città fu fondata dai Fenici verso la fine dell’VIII secolo a.C. e venne abbandonata attorno all’anno 1050 d.C. per...

  • Civico museo archeologico "Alle Clarisse" (Ozieri)

    Inserito nel complesso che fu sede del convento delle Clarisse, completamente restaurato negli anni Novanta, il Civico Museo Archeologico è dedicato all'archeologia del territorio di Ozieri e...

  • Museo casa Deriu (Tresnuraghes)

    L’edificio che ospita il museo è conosciuto come casa Deriu, dal nome del suo ultimo proprietario. Conserva al suo interno parte degli arredi originali lasciati dagli antichi proprietari e una...

  • Museo del giocattolo tradizionale della Sardegna (Ales)

    Il museo si propone di diffondere la cultura del gioco nel mondo agropastorale attraverso l’esposizione dei giocattoli “fatti in casa”, costruiti con i soli materiali che l’ambiente circostante...

  • Parco naturale regionale Molentargius - Saline (Cagliari)

    Il Parco di Molentargius, istituito nel 1999, è una zona umida di valore internazionale tra le più importanti in Europa. Costituisce, infatti, un raro esempio al mondo di ecosistema presente in aree...

Dal nostro archivio

Dae s'archiviu de s'ULS Meilogu

In sardu deo? Semper, cada die, a fitianu!

“IN SARDU DEO? SEMPER, CADA DIE, A FITIANU!‟

Scarica Àndala App

Android apk download