Ci teniamo alla tua privacy. Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e ricordare le tue preferenze. Maggiori info qui. Registrandoti o accedendo al sito accetti espressamente le norme sulla privacy riportate in questa pagina
Nois bi tenimus a sa privatesa tua. Impreamus sos cookie pro megiorare s’esperièntzia de navigatzione e sas preferèntzias tuas. Agatas prus informatziones inoghe. Marchende·ti o intrende in su situ atzetas sas normas in vigèntzia subra sa privatesa marcadas in custa pàgina

Ìsula serrada, s’ispuntzonada de sos sìndigos. Solinas pensat a s’istiu. E Gimbe?

S’ordinàntzia de su presidente Solinas, cun sos isvilupos suos, sighit a èssere contada dae sos giornales sardos. L’Unione, ammentende·nos chi su guvernadore l’at firmada a pustis chi «totu sa polìtica at pedidu a sa Regione de serrare», at intervistadu a unos cantos sìndigos chi, in cussas oras, si sunt mòvidos in autonomia. «Amus adotadu s’ordinàntzia – narat Antoni Flore de Iscanu – mèrcuris a sero. L’amus fatu in pare cun sos sìndigos de sa Corona de Logu (assòtziu de amministradores indipendentistas, ndr). A pustis Solinas at fatu sa sua, singiale chi s’atzione de sos primos tzitadinos at ispuntzonadu sa polìtica regionale. L’amus fatu pro tutelare su deretu de su pòpulu sardu a sa salude, a sa vida, a sa sovranidade in terra sua. Est cosa de non crèere chi dae Roma autorizent sas iscostiadas pro nche lòmpere a sas segundas domos de sa zona arba. E cara a unu guvernu regionale chi non fiat movende·si conca a cussa punna amus fatu custas ordinàntzias comunales e, pro sa prima borta in s’istòria reghente de s’Ìsula, amus otènnidu unu resurtu prus chi no importante». Ma cantu at a durare custa serrada? La Nuova iscriet chi a pustis de Pasca e in istiu non b’ant a èssere sas barreras «oe impassàbiles»: «Òviu est – rispondet Solinas –. Peruna idea teminus de lis tancare sa ghenna a sos turistas. Antis, amus a fàghere de totu pro chi colent sas fèrias issoro in una regione totu arba». Ma amus a èssere vatzinados in antis de s’istiu? Solinas narat chi emmo, «si nos dant sas doses». E nois, semper zona arba amus a èssere? Gosi a pàgina 5 de s’Unione: «In Sardigna sos casos sunt creschende e, mancari a bellu a bellu, nche semus lompende a su lìmite de 116 casos pro die chi, una bia brincadu nos nche ponent deretu in zona arantzu. De prus, racumandat sa Fondazione Gimbe chi su die in antis de s’anàlisi de sa Cabina de regia antìtzipat su chi at a pòdere acontèssere, in s’Ìsula est creschende sa pressione in sos ospidales. In suta de sas pertzentuales de allarme, ma sa crèschida b’est».



Condividi l'articolo: Condividi

Cerca

Seguici sui nostri canali

Festival Morròculas

morroculas

Translate

Con la cultura si possono fare grandi cose

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sulle ultime iniziative. Terms and Condition
Joomla Extensions powered by Joobi

Sardegna, terra unica: attrazioni da visitare

  • Gola di Gorropu (Urzulei)

    Situata nel cuore dell'isola, tra Barbagia e Ogliastra, la gola di Gorropu, con i suoi oltre 500 m di altezza e una larghezza che varia dai 4 metri ad alcune decine, è considerata il canyon più...

  • Giardino Sonoro Pinuccio Sciola (San Sperate)

    Un museo all’aperto per conoscere il genio e l’arte di Pinuccio Sciola. Il Giardino Sonoro è un luogo che custodisce pietre megalitiche, pervaso dal profumo degli agrumi. Uno spazio artistico senza...

  • Altare rupestre di Santo Stefano (Oschiri)

    Il cosiddetto altare si trova allinterno di un vasto sito archeologico che comprende anche i resti di un nuraghe, una chiesa, rocce con incisioni geometriche e una necropoli ipogeica a domus de...

  • Chiesa di San Nicola (Ottana)

    Eretta su una piccola altura, l'edificio romanico domina l'abitato. Scavi archeologici, effettuati all'interno della chiesa di San Nicola in occasione dei restauri, hanno rivelato la preesistenza di una chiesa...

  • Chiesa di Nostra Signora di Tergu (Tergu)

    La chiesa di Sancta Maria de Therco, è una delle massime espressioni dell'architettura romanica in Sardegna. Nel sito in cui si erge la chiesa, nel Medioevo, sorgeva il più importante monastero...

Dal nostro archivio

Dae s'archiviu de s'ULS Meilogu

Seguici su Telegram

Ricevi le notifiche di andalanoa.it su Telegram

Unisciti al nostro canale Telegram e ricevi gli aggiornamenti di Andalanoa.it (Info)

In sardu deo? Semper, cada die, a fitianu!

“IN SARDU DEO? SEMPER, CADA DIE, A FITIANU!‟

Scarica Àndala App

Android apk download