Ci teniamo alla tua privacy. Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e ricordare le tue preferenze. Maggiori info qui. Registrandoti o accedendo al sito accetti espressamente le norme sulla privacy riportate in questa pagina
Nois bi tenimus a sa privatesa tua. Impreamus sos cookie pro megiorare s’esperièntzia de navigatzione e sas preferèntzias tuas. Agatas prus informatziones inoghe. Marchende·ti o intrende in su situ atzetas sas normas in vigèntzia subra sa privatesa marcadas in custa pàgina

TESTOS PRO SU SARDU IN ISCOLA DE VINCENZO ULARGIU

Est de su printzìpiu de su Noighentos, de pretzisu de su 1923, una de sas riformas, dae sos fundamentos, de s’istrutzione pùblica, ministru fiat Giovanni Gentile. Custa informatzione nos servit pro nàrrere chi in cussa riforma, cando si faeddat de sos programmas, si faeddaiat finas de sa netzessidade de fàghere unu testu, pro cada regione, de “Esertzìtzios de tradutzione dae sos diferentes dialetos in sa limba natzionale, cun materiale didàticu seberadu e educativu pro sas classes tertza, cuarta e cuinta de sas elemetares”.

In Sardigna custu impignu si l’aiat leadu Vincenzo Ulargiu, unu mastru, chi fiat istadu pretziadu dae s’editore Sandron pro iscrìere sos tres testos pro sas iscolas de Sardigna.

Dae su 1925 a su 1926 essint sos libros, partzidos in duas partes, comente si costumaiat tando de intèndere sa limba sarda, pro su logudoresu e pro su campidanesu, difatis, sunt diferentes: “Voci argentine del logudoro: esrcizi di traduzione dal sardo-logudorese in italiano” e “Messi d'oro del campidano: esercizi di traduzione dal sardo-campidanese in italiano: in conformita dei programmi ufficiali del 1° ottobre 1923”.

Sos libreddos sunt finas ispassiosos pro ite si b’agatant contos, giogos, paristòrias, poesias, indevinzos, dìcios e gasi sighende, ma finas elementos de grammàtica e fonologia. Pro su tempus de tando un’istrumentu de giudu. Sa cosa de fàghere diat èssere de bìdere cantu custos libros siant istados impreados in sas iscolas sardas, nessi intre sos mastros.

Ulargiu narat chi s’intentu fiat cussu de imparare s’italianu a sos dischentes ma est finas cunvintu de s’utilidade de sos libros pro amparare sa limba sarda. Custu lu cunfirmat in un’àteru libreddu, pubblicadu semper in su 1925: “Fonologia sarda, logudorese e campidanese, brevi note illustrative”, in ue faghet una presentatzione finas de sos àteros libros chi giamat: “Importanza e studio della Lingua Materna”

Totu custu pro nàrrere chi oe chi sa limba sarda at bisonzu de èssere amparada e insinzada in sas iscolas istrumentos didàticos bi nd’at belle pagos! Totu est lassadu a sa bona voluntade de paritzos mastros chi bi creent e de espertos chi non semper resessint a intrare in sas iscolas pro dare una manu de agiudu in sos progetos curriculares de insignamentu.



Condividi l'articolo: Condividi

Cerca

Seguici sui nostri canali

Festival Morròculas

morroculas

Translate

Con la cultura si possono fare grandi cose

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sulle ultime iniziative. Terms and Condition
Joomla Extensions powered by Joobi

Sardegna, terra unica: attrazioni da visitare

  • Museum Ampuriense (Castelsardo)

    Allestito all'interno della cattedrale della storica diocesi di Ampurias, a strapiombo sul golfo dell’Asinara, il museo è uno scrigno d’arte che conserva opere preziose quali stupendi altari lignei, il più...

  • Basilica di San Gavino (Porto Torres)

    La Basilica di San Gavino è il monumento romanico più grande della Sardegna e l’unico esemplare progettato a due absidi affrontate. È una delle meraviglie del Romanico sardo e tra le più antiche,...

  • Museo nazionale archeologico ed etnografico Giovanni Antonio Sanna (Sassari)

    Temporanemente chiuso (dal 3 dicembre 2018) per ristrutturazione fino a data da destinarsi.  Articolato in due sezioni, archeologica ed etnografica, il museo Sanna costituisce la principale...

  • Museo del banditismo (Aggius)

    Il museo nasce con l'intento di trattatare il fenomeno del banditismo in Sardegna senza correre il rischio di mitizzare la figura del fuorilegge e di esaltarne le sue gesta. Il paese di Aggius è...

  • Sardinia Radio Telescope (San Basilio)

    Il Sardinia Radio Telescope (SRT) rappresenta un gigantesco cacciatore di sorgenti radio spaziali di 64 metri di diametro, alto come un palazzo di 20 piani (70 metri). Costruito nella località Pranu...

Dal nostro archivio

Dae s'archiviu de s'ULS Meilogu

Seguici su Telegram

Ricevi le notifiche di andalanoa.it su Telegram

Unisciti al nostro canale Telegram e ricevi gli aggiornamenti di Andalanoa.it (Info)

In sardu deo? Semper, cada die, a fitianu!

“IN SARDU DEO? SEMPER, CADA DIE, A FITIANU!‟

Scarica Àndala App

Android apk download