Ci teniamo alla tua privacy. Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e ricordare le tue preferenze. Maggiori info qui. Registrandoti o accedendo al sito accetti espressamente le norme sulla privacy riportate in questa pagina
Nois bi tenimus a sa privatesa tua. Impreamus sos cookie pro megiorare s’esperièntzia de navigatzione e sas preferèntzias tuas. Agatas prus informatziones inoghe. Marchende·ti o intrende in su situ atzetas sas normas in vigèntzia subra sa privatesa marcadas in custa pàgina

Magic Box? Pedimus a Zola de s'indiritzare in sardu a sos giornalistas

SRD: Juvanne Frantziscu Zola est s'allenadore nou de su Casteddu! Totus sos sardos si nde cuntentant isperende chi, cun s'annu chi est a proa a comintzare, s'iscuadra nostra torret a bìnchere finas a conchistare chirros prus artos in sa classìfica.
Ma cun Zola sa Sardigna intrea podet lòmpere a àteros resurtados. A comintzare dae s'afortiamentu de sa limba nostra.
Pro mèdiu de custa pàgina li pedimus, cun amore e a discansu, de s'indiritzare in sardu a sos giornalistas sardos cando l'ant a intervistare in italianu. Pensamus, si isse cheret, chi sos traballadores de s'informatzione no apant dificultade a cumprèndere sa faeddada ulianesa sua; e pensamus chi, a bellu a bellu, finas issos potzant fàghere sas pregontas in sardu.
Diat èssere cosa bona a nch'intrare mègius su sardu in sa televisione e in sos àteros mèdios de comunicatzione pro mèdiu de unu personàgiu, amadu dae totus sos sardos, che a Juvanne Frantziscu Zola.
Tocat a bi creere! E a sustènnere su Casteddu e sa limba sarda comente chi esserent sa matessi cosa!
E tando pone “mi piace” e cumpartzi sa pàgina!


ITA: Gianfranco Zola è il nuovo allenatore del Cagliari! Tutti i sardi gioiscono sperando che, con il nuovo anno alle porte, la nostra squadra ritorni a vincere fino a conquistare posizioni più alte nella classifica.
Ma con Zola l'intera Sardegna può arrivare ad altri risultati. Ad iniziare dal rafforzamento della nostra lingua.
Attraverso questa pagina gli chiediamo, con amore e senza fretta, di rivolgersi in sardo ai giornalisti sardi quando lo intervisteranno in italiano. Pensiamo, se lui è d'accordo, che i lavoratori dell'informazione non abbiano difficoltà a capire la sua parlata di Oliena; e pensiamo che, piano piano, anche loro possano porgli le domande in sardo.
Sarebbe bello far entrare su grande scala il sardo nella televisione e negli altri mezzi di comunicazione attraverso un personaggio, amato da tutti i sardi, come Gianfranco Zola.
É necessario crederci! E sostenere il Cagliari e la lingua sarda come se fossero la stessa cosa!
Allora metti “mi piace” e condividi la pagina!



Condividi l'articolo: Condividi