Ci teniamo alla tua privacy. Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e ricordare le tue preferenze. Maggiori info qui. Registrandoti o accedendo al sito accetti espressamente le norme sulla privacy riportate in questa pagina
Nois bi tenimus a sa privatesa tua. Impreamus sos cookie pro megiorare s’esperièntzia de navigatzione e sas preferèntzias tuas. Agatas prus informatziones inoghe. Marchende·ti o intrende in su situ atzetas sas normas in vigèntzia subra sa privatesa marcadas in custa pàgina

Museo nazionale archeologico ed etnografico Giovanni Antonio Sanna (Sassari)

Temporanemente chiuso (dal 3 dicembre 2018) per ristrutturazione fino a data da destinarsi

Articolato in due sezioni, archeologica ed etnografica, il museo Sanna costituisce la principale istituzione museale della Sardegna settentrionale, per dimensioni e importanza delle sue raccolte. Istituito nel 1878 come Regio Museo Antiquario, divenne nel 1931 Regio Museo di antichità ed arte G.A. Sanna e, negli anni, alla donazione delle collezioni archeologiche e storico-artistiche del senatore e imprenditore sassarese si aggiunsero altre collezioni private (Chessa, Dessì, Clemente ecc.) e l’apporto dei materiali frutto degli scavi realizzati dalla locale Soprintendenza. La sezione archeologica ripercorre la storia dei territori delle province di Sassari, Nuoro, Gallura e Ogliastra a partire dal Paleolitico Inferiore (500.000 anni a.C.) sino al secolo XVIII.

Indirizzo: via Roma, 64 - Sassari

Organismo gestore per la tutela: Polo museale della Sardegna

Sito internet

Telefono: 079272203

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Coordinate: sessagesimali 40°43′21″N,8°34′2″E - decimali 40.7225°,8.567222°



Condividi l'articolo: Condividi